09 aprile 2009

Quando vedi la fine

Volevo far presente a tutti che sono vivo e che anche la mia famiglia lo è.
Ringrazio moltissimi di voi che mi hanno contattato in tutti i modi per farmi sentire la loro vicinanza e chi ha pensato a me e alle vittime del terremoto e che continua a farlo.
Ci sono cose che vedi in TV e che ti toccano, ma non pensi minimamente che possano toccare a te.
E ti ritrovi alle 3 e 32 di una notte qualunque, svegliandoti di sobbalzo con un boato assordante e con la casa che traballa, provi ad accendere la luce ma rimane accesa 1 secondo in cui vedi l'armadio che dondola come un'altalena e poi và via, odore di gas, senti calcinacci, quadri, vetri, lampadari, mobili, televisioni cadere giù come birilli, persone che piangono e urlano e devono ritenersi fortunate a poterlo fare, scappare al buio sentendo pezzi di casa sotto i piedi nudi.
Devi vedere un palazzo vicino a casa tua polverizzato, e una vita polverizzata insieme a lei. La città non esiste più, le persone che vanno via...una città fantasma.
È la prima volta nella mia vita che nella mia mente è passato il pensiero "è la fine, ci siamo.".
Non è stata la fine, o almeno non ancora dato che le scosse continuano...ma non ci butteremo giù, e ricostruiremo le nostre vite. Chiedo a tutti di non dimenticare come faranno i media tra qualche giorno, e restarci vicino perchè ne abbiamo davvero bisogno. Un plauso e un abbraccio alla protezione civile e alle forze dello Stato, persone incredibili.
Addio alle vittime, arrivederci L'Aquila.

13 commenti:

Aldo ha detto...

Ciao Lorenzo, sono felice che siete tutti sani e salvi. Vi siamo vicini e non vi dimenticheremo.

Matteo Lazzari ha detto...

Ciao Lorenzo sono senza parole..........
un fortissimo abbraccio

janvitus ha detto...

Mi fa piacere leggerti :)

Hattory ha detto...

Sono davvero felice di sentirti, è stata proprio una vera tragedia. Spero davvero che riuscirai a risistemarti il prima possibile.

Un abbraccio a te e ai tuoi cari.

paolettopn ha detto...

Ciao Lorenzo,

ho appreso quanto ti è accaduto solo ora dal planet.

Sappi che ti posso essere utile in qualche modo, non hai che da contattarmi e vedrò di trovare un modo per poterti aiutare, se possibile.

Vi sono vicino e spero proprio che tra non molto riusciate a trovare una degna sistemazione e a ricominciare di nuovo una vita serena.

Un fortissimo abbraccio,
Paolo

enzotib ha detto...

siamo con voi

filo1234 ha detto...

.

(un punto, può significare diverse cose, ma in questo caso significa la fine di un capitolo per ricominciarne un altro subito dopo, nella speranza che sia migliore, significa anche che non ci sono molte parole da dire, il silenzio di quel punto dovrebbe dire tutto) Tanti auguri Lorenzo noi siamo qui per qualsiasi cosa

filo1234

Ezio ha detto...

Ciao Lorenzo
Sono rimasto impressionato e fiero di vedere con quanta e quale dignità state affrontando la situazione.
Un forte abbraccio e tanta solidarietà per tutti quanti non ce l'hanno fatta e anche per chi sta soffrendo per la mancanza dei propri cari

Cimi ha detto...

C'è tutta italia che vi pensa e vorrebbe dirvi "coraggio!"

Anche se non ci siamo mai parlati, se dovessi incontrarti ORA un mio fortissimo abbraccio non te lo leverebbe nessuno.

Coraggio.

Mefisto ha detto...

Uff, Lore', non sai quanto mi fa piacere leggerti!
Ho cercato di contattarti piu' volte, volevo semplicemente sentire la tua voce, farti sapere che siamo con voi.
Conta su di me per qualsiasi cosa.
Forza e coraggio, un abbraccio.

Remo

paper0k ha detto...

Ciao Lorenzo
non ci sono parole per quello che hai passato e che state ancora vivendo.
Sono felice che stiate tutti bene e non vedo l'ora di rivederti online

Un abbraccio!

Dario Cavedon ha detto...

Ciao Lorenzo, son contento di leggerti, ti do' una bella pacca sulla spalla e ti auguro di ritornare presto a casa.

Intanto, anche se sarà amara,
Buona Pasqua!

Dario

Lorenzo Sfarra (twilight) ha detto...

Grazie a tutti :)