17 aprile 2008

Ubuntu + Dell: risultati incoraggianti

È passato circa un anno da quando Dell ha avviato l'offerta di macchine con Ubuntu preinstallato, partendo prima dai soli Stati Uniti, per poi approdare anche in Europa (purtroppo, Italia esclusa).
In una intervista con ComputerWorld, Dell afferma che le vendite delle macchine con Linux preinstallato sono incoraggianti, anche se non fornisce dati di alcun genere.
La notizia a mio parere è decisamente positiva, soprattutto per le diverse critiche riportate in rete all'avvio del progetto (riguardanti, ad esempio, la scarsa visibilità che Dell dava ai suoi prodotti con Linux).
È possibile leggere l'intervista a questo indirizzo.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao,
mi fa piacere sentire queste notizie..ma fino a quando i pc dell con win e quelli con ubuntu saranno messi allo stesso prezzo, è davvero da stupidi comprare quello con ubuntu. Così oltre a pagare (ingiustamente) di più ti perdi pure una licenza MS.
Dell ci truffa e questa cosa non mi va giù. Quando toglieranno il prezzo della licenza MS dai pc linux allora cambierò idea su Dell ma per ora sono solo dei truffatori per me.
Ciao
Matteo

Lorenzo Sfarra (twilight) ha detto...

Ciao,
capisco benissimo quello che intendi.
"La notizia a mio parere è decisamente positiva, soprattutto per le diverse critiche riportate in rete all'avvio del progetto....." si riferiva anche a questo fatto. C'è comunque da dire che quantomeno hanno "rischiato" portando avanti questa iniziativa, hanno creato delle iso apposite modificate che contengono gia' driver e quant'altro per avere tutto perfettamente funzionante (cosa che non succede con una ISO "normale" di Ubuntu). Queste cose potrebbero spiegare un minimo di "ritocco" verso l'alto del prezzo, anche se effettivamente non giustifica neanche a mio parere il prezzo uguale a una macchina con licenza MS.