12 marzo 2007

Ubuntu 7.04 The Feisty Fawn su MacBook


Finalmente ho trovato un pò di tempo per farlo (o meglio, ho ignorato per qualche ora il fatto che non avevo tempo per farlo): ora sul mio MacBook posso godermi la Herd 5!Ci sono ancora dei problemi, come qualche imperfezione nella tastiera, il riconoscimento della scheda wireless, e così via, che risolverò nei prossimi giorni.
La procedura è più o meno quella descritta qui, ma con alcune varianti. Innanzitutto, ho utilizzato il Desktop CD di feisty (Herd 5, per la precisione), anzichè edgy. I passi dal 6 in poi (nel giorno in cui scrivo questo articolo), sono inutili e/o completamente diversi.

È possibile riscriverli rapidamente in questo modo:
6. Portiamo a termine l'installazione
7. Entriamo in OS X e modifichiamo refit.conf in modo che possiamo avere tutte le opzioni necessarie al boot . In particolare ci interessano le voci:
#hideui tools funcs hdbadges
#hideui all

8. Riavviamo la macchina e al boot scegliamo di avviare la shell di refit
9. Lanciamo il comando gptsync.efi e rispondiamo 'y' alla domanda
10. Digitiamo 'exit', riavviamo il sistema e scegliamo di far partire Ubuntu.
11. Godersi lo spettacolo :)

7 commenti:

rekj ha detto...

ciao Lorenzo... ho anche io un Macbook, precisamente un Core 2 Duo bianco da 2.0 Ghz, tu che modello hai?
volevo chiederti qualche impressione dopo l'installazione di Ubuntu Feisty:

-BATTERIA
--quanto dura la batteria con ubuntu?
--viene gestita correttamente?
--quando torni ad usare Mac OS X hai notato perdita di capacità (si vede da System Profiler -> Energia -> Capacità a carica completa (mAh): xxxx) o errori nella gestione della batteria?

-CPU
--in ubuntu lo scaling della frequenza della(e) cpu(s) funziona bene?
--il macbook si surriscalda?

-AIRPORT
--sei riuscito a far funzionare l'airport (wireless)?

---QUALE HARDWARE NON FUNZIONA?

-COMPIZ
--hai provato AIGLX con Compiz?
--che impressione ti ha fatto? gira in modo fluido?

rispondi pure con comodo...[non ho fretta! ;P] ...quando hai dati attendibili soprattutto per quanto riguarda la gestione della batteria.

Ti ringrazio molto e complimenti per il blog, continuerò a visitarlo!

ciaooo

Lorenzo Sfarra (twilight) ha detto...

Ciao,
ho lo stesso tipo di MacBook :)

Allora, per quanto riguarda la batteria, la durata è effettivamente minore rispetto a Mac OS X, ma ovviamente il MacBook è un prodotto "nuovo", ci stanno lavorando...penso che pian piano arriveremo a livelli simili. Il problema della perdita di capacità...non saprei, da quando ho messo feisty sono tornato pochissimo su OS X ma non ho controllato, appena controllo posso scriverlo qui senza problemi :)
Non ho problemi di surriscaldamento o scaling CPU, tu ne hai? (a proposito...non ho capito se le domande che mi poni sono perche' vuoi valutare se installare feisty o lo hai gia' installato :) ). Per quanto riguarda il wireless, funziona tutto: ho scritto la procedura sul wiki di ubuntu-it (in una delle sottopagine di MacBook..ora e' irraggiungibile quindi non posso essere preciso). La procedura utilizza ndiswrapper, che non e' il massimo, ma sembra che presto potremo usare madwifi (la versione svn dicono che funzioni)...anche su questo in un futuro aggiornero'. Non c'è hardware che non funziona, non ho mai provato a far funzionare iSight, ma ci sono diverse guide che testimoniano che funziona indicando la procedura. Compiz + AIGLX?Certo che l'ho provato, e funziona benissimo... :)
Ciao!

rekj ha detto...

ciao, grazie per le risposte, sto valutando di installare feisty, ed infatti l'unica cosa che mi lascia un po' scettico è il discorso della batteria. Come saprai le batterie apple hanno un chip che ne monitora capacità e stato, non so quanto questo interagisca con il kernel darwin di OS X, ma non vorrei che installando un altro SO, capitino errori di rilevamento e quindi la batteria si rovini o "consumi" più rapidamente di quanto avvenga in genere!
fammi sapere! ti ringrazio...
ciaoooo

Lorenzo Sfarra (twilight) ha detto...

Il discorso della batteria è molto complesso. Sinceramente anch'io sono alla ricerca di un punto di riferimento su cui seguire la vicenda, e vedere come procedono i lavori in questo senso, ma per il momento niente di ufficiale. Ti posso però dire 2 cose: la prima è una pseudo-supposizione, la seconda è una "realtà". Molto probabilmente il fatto che la batteria duri meno dipende dal fatto che il kernel non puo' (ancora) offrire una ottimizzazione per il macbook, quindi alcuni moduli / servizi / ecc... vengono mantenuti attivi anche se andrebbero disattivati, e consumano risorse. Quello che mi preme dire è che a priori elimino l'ipotesi di possibili danneggiamenti...non lo dico su basi tecniche, anche perche' come vedi sull'argomento non ne ho trovate, ma semplicemente per il fatto che davvero la comunità di ubuntu (e non solo...il team di sviluppo del kernel, le altre distro, altri canali specializzati), manifesterebbero la cosa più vistosamente possibile.
Mi spiace di non poter darti risposte più precise...ad ogni modo hai un feedback molto positivo da parte mia sul binomio feisty/macbook.

ciao

ciao, grazie per le risposte, sto valutando di installare feisty, ed infatti l'unica cosa che mi lascia un po' scettico è il discorso della batteria. Come saprai le batterie apple hanno un chip che ne monitora capacità e stato, non so quanto questo interagisca con il kernel darwin di OS X, ma non vorrei che installando un altro SO, capitino errori di rilevamento e quindi la batteria si rovini o "consumi" più rapidamente di quanto avvenga in genere!
fammi sapere! ti ringrazio...
ciaoooo

rekj ha detto...

ok, ti ringrazio per la disponibilità, se poi ho novità ovviamente ti faccio sapere sempre tramite il blog (così è a disposizione anche di altri), oppure via email, come preferisci!
se vuoi segnala il tuo post su ziobudda.net, magari qualche altro mac user appassionato di Linux può dare opinioni in merito alla sua esperienza!
ciaoooo

ubuntuz ha detto...

Ciao io stò cercando di installare sul mio Macbook Ubuntu feisty fawn. Ho installato Refit e Bootcamp ma non riesco a ridimensionare la partizione di os X nè dall'installer di Ubuntu nè da os X tramite terminale utilizzando il comando: "sudo diskutil resizeVolume disk0s2 54.2G"
Con questo comando dovrei ridimensionare la partizione di osX da 74.2G a 54.2G ma incorro nel seguente errore: "Resizing encountered error No space left on device (28) on disk disk0s2 Macintosh HD" HELP!

NiKoZ ha detto...

@ubuntuz
prob. stai cercando di ridimenzionare una partizione con file scritti oltre la dimensione che hai passato come parametro.
Ho avuto lo stesso problema aumentando la dimensione della prima partizione ho risolto.

un'altra possibilità è trovare qualche modo per deframmentare la prima partizione e poi riprovare.